City Jump insieme a Fondazione Carisap ha avviato il progetto “Leggere 5 vava” che ha validità nel triennio 2017-2019 e che prevede un lavoro di recupero delle abilità didattico-relazionali degli studenti attraverso la lettura ad alta voce come consapevolezza di sé e del rapporto con gli altri.

La lettura ad alta voce è di fondamentale importanza nell'apprendimento e nelle relazioni, ma non è un’abilità innata, né di facile acquisizione: per questa ragione il progetto ha lo scopo di aiutare i ragazzi a sviluppare e utilizzare al meglio tale abilità.

L’iniziativa vuole contrastare il fenomeno dell’ “analfabetismo funzionale” e punta ad un cambiamento culturale che vuole riportare la lettura al centro del processo educativo, sensibilizzando i ragazzi, le famiglie e la cittadinanza tutta su questa attività di base. Fondamentale è mantenere un elevato interesse per la lettura anche dopo la fine del percorso scolastico.

Il progetto prevede tre fasi di sviluppo:

- la costituzione di un comitato artistico-scientifico composto da professionisti di nota fama che lavoreranno trasversalmente integrando competenze teatrali, linguistiche e psico-pedagogiche con lo scopo di definire un protocollo didattico innovativo;

- la formazione professionale di un gruppo di “Educatori alla Lettura” specializzati nella lettura ad alta voce;

- l’attività pilota di educazione alla lettura che sarà svolta direttamente nei contesti formativi scolastici e nelle ore di attività ricreative extra-scolastiche.

Nel corso del triennio sono previsti cinque eventi di presentazione e divulgazione del progetto.

Il comitato artistico-scientifico è composto da: Prof.ssa Angela Bianchi (linguista), Dott.ssa Eleonora Cascioli (pedagogista), Dott.ssa Emilia Collina (psicologa), Prof.ssa Francesca Della Monica (antropologa della voce), Prof. Maurizio Pincherle (neuropsichiatra infantile), Prof.ssa Fabrizia Pompei (docente), Prof. Francesco Tranquilli (docente e scrittore).

L’intento di City Jump è sviluppare e ampliare l’attività di ricerca sulla lettura ad alta voce del comitato artistico-scientifico nel territorio piceno.

Questo progetto è rivolto agli studenti della scuola primaria dell’Istituto comprensivo “G. Leopardi” di Grottammare e dell’Istituto Paritario San Giovanni Battista di San Benedetto del Tronto e ad ai ragazzi delle Parrocchie di Grottammare e del City Jump.

A completamento del percorso educativo sono previsti laboratori con esperienze di lettura, di ascolto, di comunicazione e di giochi teatrali:

- laboratorio radiofonico per creare consapevolezza della propria voce attraverso l'esperienza del "microfono" che aiuta a superare le proprie barriere (Radio Incredibile)

- laboratorio teatrale, per liberare i ragazzi dai propri schemi giocando con le parole con il ritmo e il suono della propria voce (Associazione Culturale Mus.e);

- laboratorio di lettura animata, per entrare in contatto con un modo diverso di leggere, mettendo in relazione suono e movimento e dando più valore alla propria voce e al significato del testo (Associazione Culturale La Meraviglia);

- laboratorio “Incontro con l’Autore”, per mettere in relazione i ragazzi con l'autore del libro attraverso la lettura drammatizzata del testo (Associazione Culturale I Luoghi della Scrittura);

- laboratorio “Walking about Ascoli Piceno”, per imparare a leggere il paesaggio attraverso un apprendimento alternativo, in cui la narrazione vocale partecipata è inscritta nell'azione visiva (Urban Experience).